Definizioni e Acronimi

Definizioni

  • Gateway - Il gateway è il componente che funziona da mediatore tra un sensore o una SN e internet. Nelle piattaforme IoT viene in generale utilizzato per aggiungere tutte le funzionalità che sono richieste per l’interfacciamento alla piattaforma e che non possono essere fornite dai singoli sensori.
  • Identificatore - Un codice numerico/alfanumerico in grado di identificare in modo univoco un sensore.
  • Sensore - Un sensore è un dispositivo o una componente software che invia una serie di osservazioni verso la piattaforma IoT (eventualmente attraverso la mediazione del gateway).
  • Osservazione - Per osservazione si intende la rappresentazione di un fenomeno. L’osservazione fornisce la misura di una grandezza fisica con una serie di elementi di contesto (quali ad esempio tempo, posizione, accuratezza).

Acronimi

ASN.1 Abstract Syntax Notation One
BER Basic Encoding Rules
BSON Binary JSON
DASH Dynamic Adaptive Streaming over HTTP
DER Distinguished Encoding Rules
FPS Frames Per Second
HLS HTTP Live Streaming
IoT Internet of Things
JSON JavaScript Object Notation
MJPEG Motion JPEG
NOSQL No SQL
SDP Smart Data Platform
SN Sensor Network
REST REpresentational State Transfer
RTMP Real Time Messaging Protocol
RTSP Real Time Streaming Protocol
RTP Real time Transport Protocol
URI Uniform Resource Identifier
UUID Universally Unique IDentifier
WSN Wireless Sensor Network
XDR eXternal Data Representatio

Disponibilità dei dataset e dei flussi inviati verso Yucca

Indipendentemente dalla natura e dalla fonte di acquisizione dei dataset e dei flussi integrati su Yucca, questi dovranno essere nella piena ed esclusiva disponibilità del fornitore. É sua esclusiva responsabilità avere infatti acquisito tutte le eventuali autorizzazioni e consensi da soggetti terzi, necessarie ed indispensabili per poter integrare in Yucca dataset e flussi di dati.

Il fornitore sarà quindi l’unico soggetto che risponderà di eventuali contestazioni o richieste di risarcimento, danno da parte di terzi per violazione di diritti, per un uso non legittimo e/o non autorizzato dei dati. Al fornitore che decide di rendere pubblici (open data) le proprie informazioni, si consiglia di adottare, a propria tutela, una o più licenze che definiscano la paternità e gli usi consentiti di dataset, flussi e loro rielaborazioni, nonchè le modalità e le condizioni che dovranno essere rispettate da terzi in caso di creazione di eventuali lavori derivati, come indicato dalla legge regionale.

Si ricorda che le licenze adottate da Regione Piemonte per la diffusione del proprio patrimonio informativo, in linea anche con le Linee guida Agid per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico, sono consultabili a partire dal seguente indirizzo web: http://www.dati.piemonte.it/opendata/normativa.html

La licenza/le licenze andranno indicate sulla piattaforma in modo da essere chiaramente visibili a tutti i fruitori.

Nell’individuare la licenza con cui mettere a disposizione dataset, flussi, loro rielaborazioni ed eventuali lavori derivati, il fornitore deve tenere conto di eventuali diritti di terzi. Il fornitore sarà infatti l’unico soggetto a rispondere ad eventuali contestazioni o richieste di risarcimento danni mosse da terzi per violazione dei loro diritti (L. 633/41, D. lgs. 196/03 e s.m.i.) (termini d’uso e citazione del GDPR).

Restano altresì nell’esclusiva responsabilità del fornitore l’affidabilità e l’attendibilità di dataset, flussi e rielaborati.